Festa del Duca – Raffaello Theatrum 2020

Festa del Duca – Raffaello Theatrum
11 -12 – 13 – 14 agosto 2020

PROGRAMMA IN PDF
Festa del Duca – Raffaello Theatrum 2020 

Comunicazione del 14.08.2020

 

La XXXIX Festa del Duca di Urbino, la principale manifestazione che segna l’estate della Capitale del Montefeltro, si terrà dall’11 al 14 agosto 2020 e sarà all’insegna di Raffaello nel 500°anniversario della Morte.

Organizzata in base alle disposizioni in materia di emergenza sanitaria, oltre a proporre le tradizionali manifestazioni della festa, con mercati storici ed artigianali, allestimenti rinascimentali in piazza del Duca e nei vicoli della Città, rievocazioni storiche con i figuranti, musici e spettacoli per bambini, dimostrazioni di scherma e giochi pirotecnici nella serata conclusiva, propone anche un nuovo format: RAFFAELLO THEATRUM che avrà un grande rilievo culturale e che sarà incentrato sulla figura eclettica del geniale artista
pittore/architetto e anche poeta.

Il programma propone nove eventi e produzioni in esclusiva su Raffaello, con attori e musicisti di prestigio e testi teatrali e sinfonie scritte ed eseguite in prima nazionale assoluta a Urbino.
Guardaremo Raffaello come Theatrum, al suo Mondo d’Arte e all’Artista che ha vissuto a Urbino, dove tutto ebbe inizio, e alla sua precoce morte in quel di Roma.
Theatrum, come visione d’insieme, osservazione, attraverso linguaggi espressivi molteplici, come luogo di incontro del pubblico per celebrare un rito.

E per questo che abbiamo voluto abbinare alla Festa del Duca, un titolo dedicato a Raffaello: per onorarlo, per esaltare le celebrazioni dei 500 anni della sua morte, per indagare sulle sue espressioni artistiche non solo pittoriche, ma anche teatrali, letterarie, poetiche, architettoniche e non solo…

 

 

11 agosto 2020

Raphael – Sinfonia n.1 in Rem
è una composizione in 4 movimenti che riprende la forma classica della “sinfonia”.
I quattro tempi sono così suddivisi:
I Andante – Allegro moderato
II Largo
III Scherzo
IV Allegro maestoso
il primo e terzo sono in tonalità minori, Rem e Solm
il secondo e quarto sono in tonalità maggiori, FaM e ReM
La durata complessiva è di circa 40 minuti e l’organico previsto è il seguente:
2 Flauti, 2 Oboi, 2 Clarinetti, 2 Fagotti, 4 Corni, 2 Trombe, 3 Tromboni, Timpani e Archi
Le prenotazioni per lo spettacolo saranno attive dal 9 agosto tutti i pomeriggi dalle 16 alle 19 presso il botteghino del Teatro Sanzio di Urbino. È possibile andare direttamente al botteghino o chiamare (sempre nello stesso orario) lo 0722 2281.

12 agosto 2020

Lettura della vita di Raffaello, pittore e architetto, con testi dell’epoca, poesie d’amore di Raffaello, e musica eseguita dal vivo dal GAGLIANO STRING QUARTET, uno dei massimi complessi mozartiani in Europa, che eseguiranno il “Requiem” di Mozart, opera incompiuta che coincide – come per Raffaello – con la morte della breve vita dei due artisti.
Il Testo sarà un’affabulazione d’attore in capitoli contrappuntati da interventi musicali: un montaggio che esalterà con le parole: la pittura, l’estetica dei quadri di Raffaello nel clima Rinascimentale prima a Urbino, dove nasce, poi a Perugia, Città di Castello, Siena, Firenze e …Roma dove muore.
Le parole sono quelle dello storico dell’arte Giorgio Vasari (1511-1574) e dello stesso Raffaello quale poeta che scrive per la sua Donna amata e idealizzata, e del Signor Audin, biografo che ne descrive il Funerale al quale parteciparono moltissime persone.
__________________________________________
“Quanto largo e benigno si dimostri talora il Cielo nell’accumulare una persona sola
l’infinite ricchezze de’ suoi tesori
e tutte quelle grazie
e più rari doni che in lungo spazio di tempo suol compartire fra molti individui,
chiaramente poté vedersi nel non meno eccellente
che grazioso Raffael Sanzio da Urbino;
il quale fu dalla natura dotato di tutta quella modestia e bontà
che suole alcuna volta vedersi in coloro che più degl’altri hanno a una certa umanità di natura gentile
aggiunto un ornamento bellissimo d’una graziata affabilità,
che sempre suol mostrarsi dolce e piacevole con ogni sorte di persone et in qualunque maniera di cose”.
__________________________________________
Testi tratti da Giorgio Vasari, Jean-Marie-Vincent Audin e dalle poesie di Raffaello.
Autore del progetto: Massimo Puliani
Con:
MAX PAIELLA voce e interpretazione
STRING QUARTET GAGLIANO di Napoli
CARLO DUMONT e SERGIO CARNEVALE, violini
LUCIANO BARBIERI, viola
MANUELA ALBANO, violoncello
In programma:
Il “Requiem in re minore K. 626” di W.A. Mozart, nella trascrizione per archi di Peter Lichtenthal
e parte del “Don Giovanni” di W.A. Mozart, nella trascrizione per archi di Johann Nepomuk Wendt
_____________________________________________
BIGLIETTI: Disponibili su www.vivaticket.it
https://www.vivaticket.com/…/max-paiella…/150703
Le prevendite per lo spettacolo saranno attive dal 9 agosto tutti i pomeriggi dalle 16 alle 19 presso il botteghino del Teatro Sanzio di Urbino.
È possibile andare direttamente al botteghino o chiamare (sempre nello stesso orario) lo 0722 2281.

13 agosto 2020

Una chiacchierata, informale e sincera, con l’artista urbinate Matthias Martelli. Parleremo con lui di Dario Fo, di Raffaello… e chi lo sa cosa verrà fuori… 😉
Per vedere l’incontro-dibattito sarà sufficiente presentarsi con una mezz’ora di anticipo direttamente sul posto.

14 agosto 2020

Prima assoluta della compagnia di spettacolo Folet d’la Marga dal titolo “Raffaello, tinti pensieri su dolzi ritmi”.
Produzione esclusiva per i 500 anni dalla scomparsa del pittore dell’”amore”.
Si tratta di un viaggio alla scoperta del suo modo di essere attraverso le parole dell’amico Baldassarre Castiglione. La​ vita dell’artista è scandita da cambiamenti del suo “io” e caratterizzati dai colori, dai sentimenti del momento e dunque dalle opere nelle diverse città ove ha abituato l’occhio a conoscere la natura “non come è, ma come dovrebbe essere”. Affidiamo al teatro, alla giocoleria ed alla musica la rotta che ha marcato l’esistenza del giovine artista urbinate.
Le prenotazioni per lo spettacolo saranno attive dal 9 agosto tutti i pomeriggi dalle 16 alle 19 presso il botteghino del Teatro Sanzio di Urbino. È possibile andare direttamente al botteghino o chiamare (sempre nello stesso orario) lo 0722 2281.
Nella notte immediatamente precedente alla nascita di Raffaello, giunge a Urbino il pittore mantovano Andrea Mantegna, invitato in città dal Maestro Giovanni Santi.
Si racconta che il Mantegna abbia disegnato delle carte magiche capaci di predire il futuro ed il Maestro Santi vuole interrogare la sorte sull’imminente nascita di suo figlio: sarà un maschio o una femmina? E come sarà il suo futuro in tempi tanto difficili?
Tra equivoci, note storiche e nozioni di pittura, a 500 anni dalla sua morte L’Alba Divina racconta le vicende che precedono la nascita del pittore Raffaello Sanzio, scritte sotto forma di testo teatrale da Tiziano Mancini e messe in scena da Barbara Spataro.
Le prenotazioni per lo spettacolo saranno attive dal 9 agosto tutti i pomeriggi dalle 16 alle 19 presso il botteghino del Teatro Sanzio di Urbino. È possibile andare direttamente al botteghino o chiamare (sempre nello stesso orario) lo 0722 2281.
È stato un onore ricevere la concessione del logo delle Celebrazioni Raffaellesche per alcuni degli spettacoli della Festa del Duca – Raffaello Theatrum 2020. 
简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoPortuguêsРусскийEspañol